Mariotto Albertinelli, Creation and Fall of Man, 1513 - 1514. Conservato presso Courtauld Institute of Art Gallery, London

Mariotto Albertinelli, Creation and Fall of Man, 1513 – 1514. Conservato presso Courtauld Institute of Art Gallery, London

Pictorial continuous narratives: Perceptual-representational strategies è il titolo della ricerca di Ian Verstegen, Tamara Prest, Laura Messina Argenton e Alberto Argenton (†), che sarà presentata al simposio del VSAC,  Representation of events and dynamic content in the visual arts, condotto da Rossana Actis-Grosso, sabato 25 agosto 2018. La ricerca è stata progettata e parzialmente sviluppata da Alberto Argenton e Tamara Prest, a partire dal 2006.

Gli obiettivi principali che hanno mosso la ricerca, citando Argenton, sono stati quelli di “svolgere una ricognizione sistematica di opere pittoriche consistenti in narrazioni continue racchiuse in una singola immagine, al fine di accertare quali strategie percettivo-rappresentative siano state usate per raccontare visivamente la storia contenuta nelle opere stesse”  e di cercare di individuare in che modo “il pittore risolva il problema di raccontare una storia e i suoi sviluppi, gli episodi che la compongono, i quali hanno un andamento sequenziale e perciò temporale, servendosi di un medium statico, che sia percettivamente sia rappresentativamente è contraddistinto esclusivamente da elementi segnici spaziali”  (Argenton, 2013).

 

VSAC 2018 – Programma